L’IMPORTANZA DEL BACKUP

Una delle problematiche principali che ciclicamente si presenta tra le mie conoscenze è quella dei dati persi.

Che sia una foto, un documento o un qualsiasi tipo di file il problema è capire come recuperarlo. Il problema si amplifica se poi sono più file corrotti, magari a causa di un malware…

La prima cosa da fare è quella di tenere sempre una copia di backup dei dati. Ma cos’è un backup?

Il backup è una procedura che consente, nel malaugurato caso di perdita di dati, di ripristinare quanto perso minimizzando i danni.

METODOLOGIE DI BACKUP

  • Backup completo: è una copia completa dei dati, senza alcuna esclusione. Semplicemente si fa una copia di tutto e stop.
  • Backup incrementale: è una copia dei dati creati e modificati sin dalla data dell’ultimo backup eseguito (sia completo che incrementale). Il backup occupa molto meno spazio ma sono necessari l’ultimo backup completo e tutti gli incrementali eseguiti dalla data dell’ultimo backup completo per ripristinare completamente i dati.
  • Backup differenziale: è una copia dei dati creati e modificati sin dalla data dell’ultimo backup completo eseguito. Il backup occuperà più di un backup incrementale ma sarà possibile eseguire il ripristino completo dei dati con l’ultimo backup completo e l’ultimo backup differenziale.

DOVE ESEGUIRE IL BACKUP

  • su hard disk esterni
  • su supporti ottici come CD, DVD e/o Blu-Ray;
  • su delle chiavi USB
  • su delle microSD;
  • su servizi cloud quali Google Drive, Apple iCloud, Dropbox,…
  • su sistemi dedicati quali NAS/Server

Personalmente la scelta la faccio ricadere sempre su Hard Disk esterni perchè, avendo un certo volume, sono più facilmente individuabili (non è la prima volta che sento qualcuno aver smarrito chiavi USB o MicroSD) e perchè oggi non tutto l’hardware ha a disposizione un sistema di masterizzazione (come il porrtatile da cui scrivo questo post).

L’importante è comunque ricordarsi sempre di fare le copie di backup di tutti i dati, meglio ancora se schedulati automaticamente…

Una delle soluzioni free che si possono trovare in rete (e che se non fosse sufficiente per le vostre esigenze può avere un upgrade a pagamento) è Iperius Backup. Compatibile con i principali sistemi Windows in circolazione, permette di fare backup dati in maniera semplice.

Io lo uso sul mio PC e su quello dei miei amici, voi che cosa utilizzate? e come vi trovate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× 6 = 12